IN BICI DA TORINO AL SAHARA

ASCOLTA LA PUNTATA DI SABATO 21.07:






Iniziamo la puntata facendo la conoscenza di Gabriele Saluci, un giovane "globetrotter" che ama viaggiare e lanciarsi in affascinanti avventure, come si può facilmente scoprire facendo un giro sul suo sito www.gabrielesaluci.com. Quest'estate percorrerà in bici oltre 3000 chilometri da Torino al Marocco, fino a raggiungere il deserto del Sahara. Tutto verrà raccontato in un documentario che Gabriele realizzerà giorno dopo giorno. Lo raggiungiamo al telefono proprio nel bel mezzo del suo viaggio!

Nella seconda parte della puntata ci spostiamo in provincia di Cuneo e andiamo a presentare, con Anna Cattaneo, la nuova edizione del Campeggio Resistente (www.campeggioresistente.org), organizzato da Libera, Liberavoce e Anpi. Si svolgerà dal 2 al 5 agosto a Valloriate (CN).

UFFICIO DI... SCOLLOCAMENTO

ASCOLTA LA PUNTATA DI SABATO 14.04:



L’associazione Paea e il quotidiano online Il Cambiamento hanno progettato e realizzato il primo "Ufficio di scollocamento", facendo propria l’idea di Simone Perotti e Paolo Ermani apparsa per la prima volta su Avanti Tutta (Chiarelettere, 2011) e poi sviluppata in Ufficio di scollocamento (Chiarelettere, 2012). L'idea è quella di guardare il mondo e la propria vita da un altro punto di vista, uscire dagli schemi e "scollocarsi" invece di restare legati alle preoccupazioni e alle paure, in primis quelle dovute alla crisi e alla mancanza di lavoro. Ne parliamo proprio con Paolo Ermani.


Nella seconda parte della trasmissione presentiamo, insieme a Chiara Baudino, la nuova edizione del festival itinerante "Teatri di Confine", che coinvolge molte realtà teatrali e culturali e ben cinque province della nostra regione. Sono in programma spettacoli fino al 18 settembre!

IL GRANDE TUFFO

ASCOLTA LA PUNTATA DI SABATO 07.07:


Nella prima parte abbiamo presentato il festival Stream 2.0: il palco del Punto Verde Kalippo, nel cuore del parco del Valentino a Torino, diventa il ripetitore per il secondo raduno nazionale delle web-radio italiane. 15 band da tutta Italia, decine di artisti tra scrittori, street artist e comici, e soprattutto le webradio e web tv collegate da tutta Italia, danno vita al più grande live-media event che unirà e coinvolgerà migliaia di persone dal vivo e online facendo presa su più mezzi e sensi, potendo raggiungere così una molteplicità di pubblico in costante ed esponenziale crescita. Un evento che è anche a basso impatto ambientale e a forte valenza sociale.

Nella seconda parte parliamo con Francesco del circolo di Legambiente di Villafranca PiemonteI fiumi italiani costituiscono un patrimonio importantissimo per il nostro Paese: paesaggi ed ecosistemi che contribuiscono a rendere unica l’Italia! Spesso, però, sono aggrediti da abusivismo, inquinamento, escavazioni in alveo, cementificazioni, consistenti captazioni delle acque per uso idroelettrico o irriguo. Il Big Jump è un tuffo simbolico organizzato contemporaneamente in tutta Europa per dire a gran voce che vogliamo più attenzione per i fiumi e per la qualità delle loro acque. La balneabilità dei fiumi, soprattutto nelle città, sembra oggi un'utopia, eppure solo 50 anni fa era normale per i cittadini cercare refrigerio dal caldo estivo nelle acque dei corsi d'acqua.