PULIAMO IL MONDO INIZIANDO DA TORINO

ASCOLTA LA PUNTATA DEL "MEGAFONO" DI SABATO 17.09
Puntata dedicata a Puliamo Il Mondo 2011, ospiti Giovanni Pagliero - presidente della Circoscrizione 9 di Torino - e Roberto Ronco - Assessore all'ambiente della Provincia di Torino.

da www.digi.to.it, il magazine online dell'InformaGiovani di Torino - giovedì 15/09

Inizia domani e si concluderà il 24 settembre la diciannovesima edizione di "Puliamo il mondo" (nell’immagine, la campagna di quest’anno), versione nostrana di "Clean up the world”, una delle maggiori campagne di volontariato mondiale, nata in Australia nel 1989 e dal 1993 organizzata in Italia da Legambiente. Si aspettano quindi, anche sul territorio torinese, molti volontari pronti a “sporcarsi le mani” e liberare dai rifiuti parchi, giardini, strade, piazze e fiumi. L’iniziativa gode ormai di una certa notorietà, i promotori la definiscono “al tempo stesso concreta e simbolica” e a parole sarà senz’altro difficile trovare chi non ne condivide i principi e le finalità. Qual è però, realmente, la sensibilità dei giovani sul tema del rispetto dell’ambiente e dalla pulizia della propria città?

PULISCI ANCHE TU?
Se pensiamo all’estate che ci stiamo lasciando alle spalle, alle serate all’aperto tra parchi, piazze e dehors, con un po’ di onestà ci verrà in mente che molte volte la buona abitudine di “non buttare la cartaccia (o la cicca) per terra” sembra così scontata da essere del tutto dimenticata. Molte associazioni, comitati e amministrazioni daranno a tutti la possibilità – attraverso Puliamo il mondo – di fare un po’ di pulizia e riflettere sul proprio rapporto con l’ambiente, anche urbano. Trovare l’iniziativa più vicina a casa propria è facile, anche a partire dalla rete: il sito della manifestazione dedica infatti una pagina alla mappa delle adesioni, che permette di individuare facilmente quelle della propria regione e provincia. Diversi gli appuntamenti a Torino, che vedono come protagonisti in particolare i bambini delle scuole.

RACCOGLIERE LA CICCA: ELEMENTARE ALLA 9
Il nostro paese è disseminato di milioni di cicche abbandonate, a conferma che il fumo (oltre che nuocere alla salute) sporca anche la natura e l’ambiente. Su questo tema – e quindi proprio sulla raccolta dei mozziconi – saranno coinvolti per “Puliamo il mondo” i bambini di alcune scuole elementari della Circoscrizione 9 (Nizza Millefonti-Lingotto-Filadelfia), che ha dato il patrocinio all’iniziativa. Coinvolgere i bambini è un modo per chiedere ai genitori di non fumare, identificando la sigaretta come oggetto di inquinamento e sporcizia sul territorio. Bambini, insegnanti e genitori si troveranno dalle 9 del 16 settembre al parco di Italia ’61, anche in onore dei 150 anni dell’Unità d’Italia, per raccogliere i resti delle sigarette, ma anche lattine, carta e bottiglie di vetro. Naturalmente facendo la raccolta differenziata. «È chiaro che un’iniziativa come questa ha un valore essenzialmente simbolico - dice Giovanni Pagliero, presidente della Circoscrizione - potrà però lanciare un messaggio significativo: l’impegno verso l’ambiente in città a volte può sembrare un po’ dimenticato, ma non è così, e lo dimostrano i molti comitati spontanei che stanno nascendo in singole zone della città per la difesa delle aree verdi».

PULIAMO ANCHE IL SANGONE
Sul nostro territorio non ci sono le spiagge, ma abbiamo molti fiumi, spesso vittime dei pic-nic e delle grigliate della domenica. Per non dimenticarsi di queste aree, partiranno in questi giorni appuntamenti come “Puliamo il Sangone”, in programma per sabato 24 settembre. Sono stati individuati otto siti da bonificare lungo il corso del torrente, in altrettanti comuni tra cui Torino, Beinasco, Nichelino e Moncalieri. Tutti possono decidere di partecipare, scegliendo il sito sul quale attivarsi per la pulizia, e i funzionari e tecnici della pubblica amministrazione promettono di essere i primi a vestire i panni dei volontari, collaborando attivamente alle attività della giornata.

Marco Lombardo

Nessun commento:

Posta un commento